Il mare in casa: il pesce di legno

pesce_thumbOramai è quasi consuetudine che, quando parenti o amici vanno a fare una gita, al mare o in campagna, io chieda se mi portano qualcosa. Mica un souvenir o una cartolina. Qualcosa di raccolto, qualche tesoro prezioso tipo uno stecco, un cristallo di quarzo, un pezzo di sughero, che so… qualche tesoro che si va ad aggiungere a quelli che ho già, spesso rimpiattati così bene che io stessa li dimentico, che aspettano lì pazienti la loro “reincarnazione”. L’ultima volta le mie richieste sono state assecondate così bene che agli “steccoli morti” della spiaggia (driftwood nella dicitura più figa) l’amica in questione ha aggiunto di sua iniziativa un galleggiante da rete, un po’ spiaccicato e concrezionato. Una vera meraviglia. Ed è bastato guardarlo perchè questo galleggiante diventasse l’occhio di un pesce, e si tirasse dietro di conseguenza tutti gli altri rametti a comporne la lisca. Da tempo questi pesci di legno consunto e sbiadito visti su Pinterest avevano attirato la mia attenzione, ed ecco il momento giusto per realizzarne uno! Sono bastate poche prove per scegliere i rametti della misura più adatta…

pesce1

poi qualche goccia di colla a caldo e un po’ di spago per mascherare i punti gi giunzione dei rametti:

pesce2

Ed eccolo, il pesce! Un po’ fossile un po’ zattera di Robinson Crusoe, questo aereo pescione baffuto degno di Tim Burton è pronto a nuotare sulle pareti! Basta poggiarlo ad un chiodino e sta su da solo, sospeso a mezz’aria come per magia. Mi sta così simpatico che ancora non ho deciso se spedirlo nella casa al mare o tenermelo in bagno!

pesce3

21 pensieri su “Il mare in casa: il pesce di legno

  1. Bello bello. Anch’io è da un bel po’ che seguo queste aeree composizioni, mi affascinano i legnoli morti, ne ho in ogni dove e forse anche ai miei, piacerà avere nuova vita…
    Ancora complimenti e, son sicura che il bagno ringrazierà!😉

  2. Questa e’ proprio un’idea straordinaria. Amo gli oggetti realizzati con legni, foglie, sassi, fiori e tutto quello che trovo durante le mie passeggiate. Bravissima!!!!!!

  3. E pensare che in fase trasloco mi sono dovuta liberare di un bel po’ di “steccoli morti”, come li chiama la mia dolce metà. Volevo darli a te, ma ho temuto le ire del maesstro…

  4. Ciaooo ti seguo sempre e anche io come te raccolgo di tutto…sono appena tornata dal mare e non ti dico …..proprio nel settembre scorso dopo aver visto il tuo pesce ne avevo realizzato uno uguale ma mi mancava l occhio….e quest anno cosa trovo sugli scogli ? Un bel galleggiante rovinato e incrostato ….adesso sì che il pesce ha un espressione fiera .. .ti ringrazio tanto x le belle idee che proponi ….un abbraccio e buona giornata

    • Ciao Michela, grazie per il commento, mi fa piacere! Ma io adesso questo pesce gemello lo voglio conoscere!!!!😁 perché non carichi la foto sulla pagina fb di Fancyhollow? A presto!

  5. Ciao scusa se ti scrivo un po’ in ritardo….Grazie per aver condiviso su fb la foto del mio pesce gemello è stata una bellissima sorpresa che mi ha emozionato….Buonissima giornata Michela

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...