T.T.T. (Tropical Toucan T-shirt!)

L’anno scorso erano fenicotteri e unicorni; quest’anno sono le foglione di palma e monstera che spadroneggiano su tessuti, cuscini e abbigliamento, con ogni richiamo possibile alla jungla tropicale. All’inizio non li vedi neanche; poi magari storci il naso; e invece alla fine ti abitui e, non sai come, ma ti piacciono anche! Così, incurante di aver pensato che sono tornate in voga quelle terribili fantasie da divano anni Ottanta e che le magliette con le maxi stampe o le grafiche con i disegnini fitti fitti e ripetuti (pardon, “patternizzati”) ce le avevi sul pigiama palazzo coi bottoni a caramella quando avevi dieci anni, Continua a leggere

Annunci

Pubblicità!

sireno_thumbUn disegno non dà quella bella soddisfazione, materiale e piena, di una “cosa” realizzata a mano. Eteree sono le linee tracciate dalla matita, ovattati i colori, troppo sottile la carta per non finire accartocciata in un angolo della scrivania alla prima sessione di riordino. Per non parlare poi delle rielaborazioni grafiche al computer… tutto si perde in innumerevoli pixel che scappano via come goccioline di mercurio. Il disegno è una roba difficile da concretizzare. Continua a leggere

Bunnies zipper pouch

pochette_thumbHo imparato a mettere le cerniere. Davvero, ho imparato a mettere le cerniere. Capito? Le cer-nie-re. Quelle cose con tutti i dentini che digrignano, irridono, spaventano tutti quelli che non le sanno mettere e che fanno solo sacchettini con la coulisse. Tiè. Era che ancora non era il momento; ma quel post di Stravagaria io me lo ricordavo, lo sapevo che era lì, messo da parte, pronto per quando sarebbe servito. Oltre al tutorial c’è voluta anche una breve ripetizione (chi fosse intenzionato a farne uso non dimentichi di frugare bene nei commenti… 😉 ) e le prime due sono state scucite un paio di volte, ma poi… Continua a leggere