Leaf art

Ancora una volta, per caso, una gallery di Repubblica mi ha fatto scoprire un artista, e di conseguenza un mondo, di cui non ero affatto a conoscenza. L’artista in questione è Lorenzo Duran, e il mondo a cui mi riferisco è quello della leaf art, o leaf carving art. Che a pieno titolo rientra nella green art, o eco art. Ma di cosa stiamo parlando?

duran

La tecnica di cui Duran fa uso è quella dell’intaglio della foglie; foglie morte, essiccate e trattate, che vengono intagliate o consumate fino a ricavarne in silhouette delle meravigliose immagini, quasi fossero un gioco di ombre cinesi. E infatti pare che questa tecnica (qui il sito ufficiale, dove si possono addirittura ordinare foglie personalizzate) che richiede grande pazienza e maestria, provenga proprio dal lontano Oriente. Le foglie usate sono per lo più quelle del platano, essiccate e trattate in modo da conservarle nel tempo; il processo di intaglio avviene poi lasciando le venature della foglia, che continuano a vedesi in trasparenza all’interno delle immagini.

orientali

Oltre alle immagini “naturali” di Duran, altri artisti ricavano dalle sottili trame vegetali immagini suggestive come una carrozza nel bosco, realizzano soggetti simili a stampe giapponesi, riproducono dipinti famosi, o riescono a tracciare le inconfondibili skylines delle capitali.

gioconda

Quanto alla green art, o eco art, o environmental art, ho scoperto che si tratta di un ramo che comprende tutte le forme di arte e le installazioni legate alla natura. Arte fatta con materiali di riciclo, quindi, rigorosamente ecologici, tanto suggestivi e poetici quanto effimeri. Un ventaglio infinito di possibilità, che spazia dai disegni di foglie (che sembrino  arrangiate dal capriccio del vento o costrette in improbabili geometrie), ai più prosaici pezzi di arredamento creati con legni di recupero o rami secchi (sarà green art anche il mio sea mobile?). Sia quindi un pezzo di bosco che si trasferisce  casa vostra, o un prato che si trasforma in una tela, quando andate in giro guardatevi attorno e… via libera all’immaginazione!

bosco

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...