Accessories

C’era una fiaba 1: Il brutto anatroccolo

Può un paperottolo (non alieno) essere così grande da potersi mangiare un cigno in un boccone? La risposta è sì. Se poi i paperottoli arrivano a casa tua tutti imbustati e schierati in riga, lì per lì fanno anche un po’ paura. Sto parlando di quelli stampati sulla pezza da cui Viviana avrebbe dovuto ricavare le patch centrali delle borse, che sono stati i primi ad arrivare e che, prima di essere cuciti, sembravano davvero enormi… Ma, come dice il proverbio, divide et impera. La sarta meticolosa li ha separati, bagnati, asciugati, stirati, e alla fine ne ha avuto ragione, incasellandoli perfettamente tra le strisce di un tessuto che abbiamo scelto senza esitazione. Piccole palmette gialle, che ricordano un po’ le canne di un lago e un po’ le impronte di una zampa palmata.

La coppia ispiratrice di questo primo set sono infatti l’anatroccolo e il cigno, i protagonisti di una celebre novella di Andersen. Un paperotto esitante e sgraziato in confronto agli altri anatrini, che però un giorno si trasforma in un cigno maestoso, lasciando tutti quelli che lo avevano deriso con un palmo di becco; in poche parole, la “Ugly Betty” di quando ancora non c’erano le serie tv! Il cigno, giustamente nascosto, lo ritrovate nella pochette, che abbiamo immaginato all’interno della borsa. La fodera sia della shopper che della pochette sono nere, così come il fondo.

Se volete saperne di più sul progetto “C’era una favola!” vi rimando al post di presentazione; se volete scoprire come la racconta Viviana, andate a trovarla cliccando qui. Potrete ritrovare tutte le immagini pubblicate anche scorrendo la pagina Accessori illustrati, nella sezione “C’era una fiaba!”.

Per informazioni potete contattarci via mail o tramite il blog.

 

Annunci

2 pensieri riguardo “C’era una fiaba 1: Il brutto anatroccolo”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.