Copricuscino in sei cuciture – tutorial

cuscini_timbri_thumbSei. Soltanto sei cuciture. Già dal titolo si capisce che questo è un post ad alto tasso di approssimazione, per cui, sarte precisine, astenetevi o leggete col naso tappato… che alla fine potrete sempre rifarvi gli occhi con le zip perfette e le cuciture ribattute di Stravagaria!😉 Questo è un tutorial per crafter sfaticate o sartine arruffone, di quelle che quando si siedono davanti alla macchina hanno già davanti agli occhi il prodotto finito e non si spiegano come mai quelle cuciture non si siano ancora materializzate da sole, ché loro tempo da perdere non ce l’hanno e vogliono passare alla parte più divertente: la decorazione!

Tutto infatti è cominciato con la voglia di rinnovare i cuscini del letto con dei nuovi gusci, decorati con i timbri e i colori da stoffa.

stamped_pillow_box1

E siccome il capriccio necessitava di una risoluzione nell’arco di un pomeriggio, la gita all’Ikea a cercare i gusci bianchi da timbrare è stata esclusa in partenza. Ok me li faccio. Ma la chiusura? mia nonna li sopraffilava a mano, e li scuciva ogni volta per lavarli: NO. Cerniera. Non c’è la cerniera in casa e non ce la so cucire: NO. Velcro. Idem, non c’è il velcro in dispensa: NO. E allora basta guardare come sono fatti quelle belle fodere iraniane che ci sono adesso, semplici e geniali! Una apertura  che resta sempre tale, con i lembi leggermente sovrapposti. Sei cuciture, SEI. Nienti sopraffili, niente rifiniture a mano, resta tutto pulito perfetto: il tutorial illustrato parla da sé! (in viola il diritto della stoffa)

tutorial_cuscino

E poi, come dicevo, la parte più divertente. Ho riutilizzato il timbro con il coniglio per un cuscino, disponendo le stampe su due linee, per quanto l’indisciplinatezza dei soggetti me lo ha consentito; siccome poi nel timbro non ci sono le pupille, ho giocato sugli sguardi, tutti diversi e rivolti gli uni agli altri.

stamped_pillow_box3

Per il secondo cuscino ho realizzato un timbro apposito, simile ad uno glà utilizzato come ex-libris. Si tratta di due funghetti, che volevo stampare su tutta la superficie della fodera. Poi però ho avvicinato i due cuscini per vedere come si abbinavano e deve essere successo qualcosa…😀

stamped_pillow_box2

Concludendo, due tips & tricks estremi: secondo me si può fare pure con la spillatrice e… non fidatevi dei conigli!

12 pensieri su “Copricuscino in sei cuciture – tutorial

  1. Nooo dai, non mi aspettavo la citazione! In realtà anche io adoro ottimizzare e le tue sei cuciture sono perfette allo scopo. I copri cuscini DEVONO essere veloci da fare e da cambiare se no la casa resta statica e scommetto che non piacerebbe nemmeno ai conigli…già si è visto che almeno uno di loro ama diversificare! Troppo simpatico 😀

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...