Parole di maglia

scritte_thumbUna delle ultime fissazioni della civetta sono le scritte di maglia, realizzate con il tubolare lavorato al tricottino e un supporto di filo di ferro all’interno. Un sistema di “rivestimento” già sperimentato per le rivisitare le grucce metalliche, e che si rivela particolarmente adatto anche per puro scopo decorativo.  Per avere un’idea di cosa si tratti basta sfogliare una rivista di home decor o lanciare una ricerca su Pinterest: nomi, messaggi, disegni… basta poco e una parete bianca o una porta si ravvivano con uno scarabocchio colorato (e facilmente removibile!).

_DSC1089

Per il primo lavoro realizzato ho pensato ad un “titolo” per l’angolo verde di casa:

green

Poi è stata la volta dell’ingresso e della camera:

welcome_love

La straordinaria partecipazione della Buba, infine, tanto nella fase di lavorazione del filo con le pinze quanto in quella di srotolamento di metri di tubolare di lana, mi ha ispirato per delle scritte dedicate agli inquilini pelosi di casa:

good

da mettere sulla cuccia, o nell’angolo dove stanno le ciotole. E siccome i pelosi in genere non sanno leggere, ho preparato anche delle tag nell’universale linguaggio dei segni, che saranno certamente in grado di interpretare ( ;-P ) così che sia ben chiara la divisione degli spazi!

emoji

Alla Buba questi oggettini piacciono molto, ma non appesi. Le piacciono lanciati, mangiati, piegati, rincorsi…

8 pensieri su “Parole di maglia

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...