Per chi suona la campana (chicken wire cloche)

campana_thumbNo ma il titolo è solo per fare scena, Hemingway non c’entra nulla e men che meno la Pasqua imminente. Anche se chicken-wire fa più fico di rete-da-polli e cloche è più elegante di campana, infatti, proprio di quello si tratta: quell’inutile, alquanto ingombrante ma stiloso complemento d’arredo che compare nelle vetrine dei fiorai come sulle pagine pastello delle riviste di arredamento, e che fa storcere un po’ il naso persino alla Buba… (ma che ho realizzato come regalo, e quindi senza troppi sensi di colpa!😀 )!

campana2

La campana è pensata per “proteggere” piante, torte, candele o composizioni; tutto ciò che può abbellire la tavola, un terrazzo o un giardino, al pari delle gabbiette che ornano gli angoli country e shabby che ora vanno tanto di moda. Per realizzarla occorrono un po’ di pazienza, tronchesi, pinze (sono adatte quelle tonde da bigiotteria) e guanti; io ho usato normali forbici, rinunciato ai guanti e preteso di finire alla svelta. Fa un po’ male, ve lo dico.

campana3

Per prima cosa ho ricavato un rettangolo di rete, lasciando come base il profilo liscio già rifinito; ho poi unito i lati corti del rettangolo piegando i fili gli uni sugli altri come tanti piccoli uncini. Ottenuto così un cilindro ho ritagliato quattro triangoli (col vertice verso il basso) dalla parte superiore del cilindro e unito ad uno ad uno i lembi, modellando la forma stondata della campana:

campana1

Se i lembi non si soprammettono ma sono semplicemente avvicinati e fissati, a lavoro ultimato le “cuciture” si percepiscono appena. Al vertice ho inserito un pomello di ceramica, analogo a quello già utilizzato per la biscottiera vintage. E la campana è pronta!

campana4

A Casa Ignoli, dove è andata ad abitare, ha trovato (fortuna!🙂 ) dei vasi di latta perfettamente coordinati nei toni del verde menta, e ci si è piazzata subito accanto, sulla cucina. E voi invece dove la mettereste?

8 pensieri su “Per chi suona la campana (chicken wire cloche)

  1. Queste reti per polli sono versatilissime, perfetta per proteggere le piante che i mici non possono assaggiare, anche se temo che le mie la abbatterebbero per raggiungere il contenuto.🙂

  2. Mi piacciono moltissimo le cloches, soprattutto quelle di rete da polli…. che anch’io maneggio sempre senza guanti e dopo mi riduco peggio che se avessi litigato con un gatto. =)
    Buona Pasqua.
    Dani

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...