Tawashi per il viso

tawashi_thumbTavache?”… Naso arricciolato e bocchina all’ingiù. Questa è stata più o meno la mia reazione, quando ho letto un commento che mi chiedeva delucidazioni sullo schema per realizzare i tawashi con l’uncinetto. Buffe a volte le vie dell’informazione, e quelle della creatività che la seguono a ruota; quel commento mi è stato lasciato per sbaglio da una lettrice che non ritrovava il post a cui si era ispirata, e pensava che fosse opera mia. Da lì, cercare cosa fossero i tawacosi, segnarsi l’idea nel quadernino e trovare l’occasione per mettersi all’opera è stato tutt’uno. Sì perché, diciamolo, tutti nella vita prima o poi hanno bisogno di un tawashi😀 ! Ciò che nella realtà quotidiana del Sol Levante associano a questo nome altro non è, infatti, che una spugnetta: una spugnetta realizzata a fagotto, colorata, di dimensioni e filati diversi a seconda dell’uso al quale la si vuole destinare, dai piatti unti alla vasca da bagno!

tawashi3

I tawashi si realizzano con l’uncinetto, di cotone o fibra sintetica; per un  effetto scrub si possono aggiungere tulle o spago, a seconda di quanto la spugnetta deve essere “aggressiva”. Per ottenerla occorre realizzare un parallelogramma, lavorando a maglia bassa, crescendo una maglia in ogni riga sempre dallo stesso lato e diminuendola dal lato opposto.

tawashi1

In rete si trovano schemi e tutorial in abbondanza. Una volta raggiunta l’altezza necessaria si unisce la prima riga con l’ultima, formando un cilindro, e si arricciano i lati superiore e inferiore infilandoli con una coulisse. Schiacciando il “fagotto” si ottiene una forma rotonda dal movimento a spirale, che può essere accentuato se si sono utilizzati due o più colori nella lavorazione.

tawashi2

Io sono rimasta affascinata da questo movimento, che mi ha ricordato subito lo scheletro di un riccio di mare… quale associazione migliore col bagno e la toeletta?

12 pensieri su “Tawashi per il viso

  1. Mi piace troppo, la voglio anche io!!! Certo il fatto di non saper lavorare all’uncinetto mi frega un po’, ma la commissiono subito al mia madre… Veramente #maipiùsenza!!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...