Gli orecchini patacca in plastica riciclata

orecchini_pendente_thumbIn effetti era da un po’ che lo guardavo con interesse, quel grosso flacone bianco di balsamo. Tipo da quando non era neanche a metà. Del resto si sa che il mondo si divide in chi sotto la doccia canta e chi guarda i flaconi di balsamo vedendoci gioielli (e questi hanno capelli morbidissimi…), no? Per fortuna qualche giorno fa il balsamo è finito! Già mi sono cimentata tante volte con la plastica delle bottiglie, che, oltre ad essere trasparente e colorata, si modella con grande facilità avvicinandola alla fiamma di una candela, perché il calore la fa arricciare e piegare. Questa plastica invece era piuttosto spessa e opaca, ma aveva un colore un po’ perlato che secondo me nascondeva grandi potenzialità. Per questo ho ritagliato due forme a goccia (grandi eh? ora vanno GRANDI gli orecchini) e sei piccoli cerchi, da attaccare alle gocce con gli anellini argentati comprati per l’occasione.

orecchini_pendente1Avvicinando i bordi alla candela li ho lisciati e arrotondati laddove le forbici non erano state tanto precise; poi, con un chiodino arroventato, ho praticato nella plastica i fori laddove sarebbero dovuti passare gli anellini e la monachella. Ecco, nel mio progetto-sotto-la-doccia doveva finire lì. Dovevano sembrare tipo delle conchiglie di madreperla. No. Sembravano dei pezzi di plastica ritagliati da un flacone di balsamo. Ma il processo creativo è bello perché è in continuo divenire, sarebbe a dire che oramai mi era presa la bizza di fare gli orecchini, costasse quello che costasse. Ho quindi pensato di decorarli disegnandoci sopra con un pennarello a smalto argentato; che poi è quasi subito diventato Ok li riempio tutti così sembrano d’argento.

orecchini_pendente2Mmm. E poi? E poi prendi una penna che non funziona (sì, nel Fancyhollow ci sono anche le penne che non funzionano. Perché qualcuno le butta via?) e ci ricami sopra fiori e arabeschi, grattando via il sottile strato di smalto. Eureka! Ce l’hanno fatta!

orecchini_pendente3Senza che si percepisca il bianco sottostante il disegno si vede bene, come se la superficie fosse veramente incisa:

orecchini_pendente4In più, quando sono attraversati dalla luce, creano un bellissimo effetto filigrana!

orecchini_pendente5Ok, sono una patacca, ma sono buffi no? E ci sono grandi progetti per quell’altro mezzo flacone (e in ogni caso ho ricomprato lo stesso balsamo)!😉

12 pensieri su “Gli orecchini patacca in plastica riciclata

  1. Ma dai che carini e che idea! Ammetto che io non avrei mai pensato ad un flacone di balsamo come a dei futuri orecchini, ma si sa, ognuna ha la sua testolina e le sue “visioni creative”🙂

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...