L’invidia degli dei

ceramica_logoPoco tempo fa ho parlato della civetta alle prese con la ceramica, o meglio con la lavorazione dell’argilla, potenziale ceramica. Ma. Come gli antichi Greci sapevano bene, gli dei sono mooolto invidiosi, ed il mio incauto post celebrativo della giornata trascorsa ha, evidentemente, peccato di hybris

Non tutti i nostri bellissimi manufatti di argilla essiccata sono diventati ceramica, e la chiosa finale del post (“Sempre che escano dal forno tutti interi…“) si è rivelata una tragica, fantozziana gufata: a causa di un guasto al forno (almeno fosse stata colpa dell’artigiano plasmatore, che aveva sbagliato qualcosa…) la temperatura si è alzata troppo e buona parte delle nostre creazioni sono esplose, mentre le altre ne sono uscite molto scure. Delle mie, ne sono uscite davvero in poche… AAARG! Comunque questi sono i risultati, volendo ci si può divertire a scoprire cosac’è o cosa manca!

scodelleFortunatamente si è salvata la scodella con i ricci, che già aveva un destinatario e a cui tenevo particolarmente. Anzi, facendo un po’ il gioco della felicità di Pollyanna, si potrebbe anche dire che il piatto ne è uscito di una tonalità bruna molto calda e particolare, che nessuno smalto sarebbe mai stato in grado di conferirgli! Al vasetto biansato invece è andata peggio, e si è salvato solo il coperchio col gatto (quello in primo piano…)

gatto_buba

Questi sono invece un po’ dei lavori delle mie compagne ceramiste, e devo dire che fanno proprio la loro figura!

ciotole

Quindi, resa più saggia e consapevole da questa grande lezione di vita, ne traggo le due seguenti leggi fondamentali della ceramica: 1) Gli dei farebbero bene a farsi i cocci propri; 2) Bisogna tornare a “La Meridiana” a rifare una tazza una mattonella un vasino una scodella….

2 pensieri su “L’invidia degli dei

  1. “Le scodelle superstiti” è davvero un titolo epico…giusto per restare in tema mitologico. Che peccato! Ma visto quel che ne è uscito, a dispetto della cattiveria divina, devi assolutamente riprovare!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...