Guest post #2: Il mio tè Blog presents… “Recycling Teapots… in the garden”

guest_postContinua con questo contributo la serie degli articoli ospiti scritti dagli amici di Fancyhollow. Questa volta tocca a Marina, blogger di Il mio tè Blog (ma non solo…), uno spazio dedicato alla sua passione per le foglie infuse e a tutto ciò che riguarda. In questo post sono stati messi perfettamente d’accordo tè e creatività, attraverso una lunga serie di suggerimenti per l’upcycling delle teiere! Enjoy!

“Tutto ebbe inizio quando, qualche tempo fa, a zonzo per Firenze, vidi un bizzarro vaso di fiori:

recyclingteapots1

non era un vaso qualunque, ma una teiera. Una bella e capiente teiera che, dopo un’onorata carriera trascorsa sulla tavola di qualche elegante signora, ora, completamente rifunzionalizzata, ospitava una bella pianta di ciclamini.

La semplicità di questa visione mi ha colpito come un fulmine: le teiere possono avere una doppia vita! Dismesse dal loro uso quotidiano, possono essere riutilizzate in altri contesti, e mantenere comunque intatta la loro eleganza! Una teiera che diventa un vaso per piante da fiori: l’idea è talmente semplice da sembrare geniale! Teiere e giardini: non so perché, ma mi sembra un abbinamento naturale… i tè che mettiamo in infusione nella teiera infatti spesso sono profumati di fiori, di frutti e di erbe, perciò il giardino mi sembra il luogo ideale in cui mandare una bella teiera in pensione!

recyclingteapots2

La teiera con le sue forme tondeggianti si presta ad essere un vaso per piante da fiore, per piante grasse e per tutti quei tipi di pianta che comunemente si tengono in vaso anche sui nostri terrazzi. Ma se si aggancia da una parte il manico e dall’altra il beccuccio, può diventare anche un vaso pensile. Appendendo tante teiere in serie si può decorare allora la parete esterna di un edificio, o un muro, o il corrimano di una scalinata esterna, insomma si può arricchire il proprio giardino con un tocco di colore e di fantasia.

recyclingteapots3

Chi è d’animo buono e gentile, ed ha lo spazio adatto, può riutilizzare la propria teiera dismessa come nido per gli uccellini: c’è chi l’ha fatto, questi sono solo alcuni esempi che ho ripescato nel web:

recyclingteapots4

In fondo una teiera non è poi così diversa da un piccolo annaffiatoio, perciò la si può usare con questa funzione per annaffiare le piccole piante in vaso, che non hanno bisogno di abbondanti quantitativi d’acqua. Ma se una sola teiera può fare da annaffiatoio, tante teiere messe insieme possono fare una fontana! Basta che piova abbondantemente, e il gioco è fatto! Non è geniale come idea?

recyclingteapots5

Infine, e con questa concludo, anche le teierine in vetro possono efficacemente essere riutilizzate in giardino. Durante la loro vita attiva, le teiere in vetro trasparente sono perfette per mettere in infusione i cosiddetti fiori di tè, ovvero foglie di tè unite insieme a bocciolo che custodiscono al loro interno un fiore in genere molto profumato (e anche colorato, perché l’occhio vuole la sua parte). Una volta destituite dalla loro originaria funzione, resta un contenitore in vetro che ben si presta a fare da terrario per piccole piantine: con questo nuovo compito ben si prestano a costituire dei centrotavola per occasioni speciali, dai matrimoni alle feste in giardino, per esempio…”

recyclingteapots6

3 pensieri su “Guest post #2: Il mio tè Blog presents… “Recycling Teapots… in the garden”

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...