Le cornici argentate

Ecco un’idea veloce veloce per realizzare dei porta foto o dei quadretti! Questi li ho finiti oggi, con poco lavoro e pochissima spesa, e mi sembra che siano abbastanza d’effetto:

cornici argentate

Le cornici sono semplicissime, di legno, di quelle che si trovano facilmente a 99 centesimi; anziché dipingerle direttamente con lo spray argentato ho pensato che avrei potuto dare un po’ di movimento alla superficie, incollandoci qualcosa. Sabbia colorata, gocce di vetro, gusci d’uovo… alla fine la soluzione più semplice era proprio lì, sotto gli occhi miei e della felina che mi gira per casa, e che fortunatamente non si è potuta esprimere a riguardo…

cornici argentate2

La lettiera!!!! (Presa dal sacchetto, eh?!) E l’esperimento si potrebbe ripetere anche in vari colori, o ricoprendo completamente la cornice con i sassolini…

5 pensieri su “Le cornici argentate

  1. Mumble mumble… ma dunque la lettiera del gatto sono semplici sassolini? Non addizionati con niente? Potrebbero servirmi per i miei cactus!

    • Dipende un po’ dal tipo, prendi quella che costa meno e vai sul sicuro che sono solo sassolini! La mia dovrebbe avere un vago sentore di arancia e lavanda (e sorvoliamo sull’abbinamento), ma per fortuna si sente solo quando apri il sacchetto… Dai che poi facciamo un post congiunto sui mille utilisssssimi usi della lettiera!

  2. Adoro il post a quattro mani! Corro a comprare lettiere a vagonate… e perchè poi dire no alla lettiera aromatizzata? Magari il cactus apprezza, o si confonde e mi fa dei limoni…

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...